Il Signore è passato attraverso le prove subite dall’uomo. Non siamo orfani, Maria è con noi.

Papa Francesco

Coraggio Gesù è con noi!

Madre Carla Borgheri

Salviamo lo stupore! È L’inizio della sapienza

Ermes Ronchi

Messaggere del sorriso e della serenità, così ci vuole la nostra vocazione religiosa ed il nostro carisma!

Madre Carla Borgheri

Solo nella Verità la Carità risplende!

Benedetto XVI

Iniziamo il tempo dell’Avvento, momento di grazia per riconoscere che siamo bisognosi di Qualcuno che ci tenda la mano e ci indichi il cammino, impegno di Dio per entrare nella nostra fragile realtà personale, a volte ferita o sfiduciata, e camminare con noi per comprenderci, orientarci e sostenerci. Nell’avvento il Signore fa il grande passo verso di noi per assumere la nostra fragilità; sapremo noi fare un piccolo passo verso di lui dalla nostra fragilità alla fiducia in Lui?

Quando la vita impone certe sofferenze e certi ostacoli, come la notizia di una grave malattia di un'amica, ecco che all'improvviso ti fermi e rallenti. In un primo momento senti il bisogno di far silenzio, nell'assordante chiasso della tua quotidianità. Ti chiedi PERCHÉ a cui non trovi risposta alcuna.

"Non avrete il mio odio". Fa il giro del mondo la lettera di Antoine Leiris, un uomo che ha perso la moglie in uno degli attentati di venerdì sera. Nella lettera, pubblicata su Facebook l'uomo ricorda la moglie, "l'amore della mia vita", rivista (evidentemente per il riconoscimento) e "bella come quando l'ho conosciuta 12 anni fa". La madre di suo figlio di 17 mesi. Ma essere rimasto da solo con lui, assicura, non lo spaventa: "Insieme siamo più forti di tutte le armate del mondo".